2+2

Ritratto di ntlnico
Inviato da ntlnico il Mer, 23/11/2016 - 11:48
2+2

Immagino i padri costituenti della nostra costituzione che leggendo questa riforma esclamino: ”Ma questi ci fanno o ci sono?” del resto già i soprannomi, Mr Bean, la Giaguara, e il macellaio banchiere supercazzola, ci danno un’idea della caratura politica dei riformisti.

NO, senza bisogno di entrare nel merito

Ritratto di Rosa Buonanno
Inviato da Rosa Buonanno il Mer, 26/10/2016 - 11:57

A proposito del dibattito del “Sì/NO” sulla riforma costituzionale… e preciso che il NO maiuscolo non è un errore ma una premessa per rendere chiara la mia posizione, vorrei esprimere alcune considerazioni. Mentre Renzi occupa tutti gli spazi televisivi per convincerci della giustezza del sì, i sostenitori del NO sono molti attivi sui social.

Gli Insoliti Ignoti

Ritratto di E.p.
Inviato da E.p. il Mer, 21/09/2016 - 01:20
Gli Insoliti Ignoti

Il titolo era: “Italia–Francia: 3–0; l’occhiello spiegava: “Snobbato un preziosissimo vino francese per tre bottiglie di vini italici” e l’articolo raccontava: “Insoliti ignoti, penetrati attraverso un buco nella cantina bunker di una villa di un ricco inglese, rinunciano alla bottiglia del rosso più caro al mondo, per tre vini italiani, facilmente reperibili e dal prezzo abbordabile.

Apparire come avere?

Ritratto di Patrizia Clemente
Inviato da Patrizia Clemente il Lun, 27/06/2016 - 23:45
Apparire come avere?

Essere o apparire?
E’ ormai superato lo spinoso dilemma proposto da illustri pensatori. Se sia meglio essere o avere, questo non ci è dato ancora di capire. Abbiamo tutti storto il naso davanti a chi pensava che “l’avere” fosse preferibile “all’essere”, quando Erich Fromm ha occupato le librerie degli anni settanta. E forse eravamo sinceri. L’Avere è sinonimo di accaparramento, di soldi, di oggetti, in contrapposizione alle relazioni, agli affetti, alla solidarietà…all’Essere.

Le orecchie degli Eroi (Il tarlo 2)

Ritratto di Lady Pasticella
Inviato da Lady Pasticella il Mer, 06/04/2016 - 12:52
Le orecchie degli Eroi

Uscire da un percorso tracciato, battuto da innumerevoli passi giornalieri, conosciuto e approvato da tutte le guide turistiche più accreditate, non è da tutti. Per certi versi si può definire una scelta quasi eroica, quella di immolarsi in viuzze laterali, strette e non asfaltate e per giunta poco menzionate nei racconti di viaggio dei più alternativi e intraprendenti viaggiatori. Eroica perché costa fatica procedere su un terreno poco praticabile e non praticato, solitario, insidioso, incerto.

THE WALKING DEM

Ritratto di Rosa Buonanno
Inviato da Rosa Buonanno il Mer, 23/03/2016 - 12:11
THE WALKING DEM

La traduzione concettuale-metaforica del titolo inglese è: qualcosa di sinistro sta avvenendo nella sinistra italiana. Mi riferisco al PD ma, in realtà, la mia sensazione è che sia tutto l’emisfero sinistro del paese ad essere trascinato in un processo di alterazione di cui, al momento, non si riesce a prevedere l’epilogo.

Vien’, vien’ cca! Viene a te Piglià 'o Perdono

Ritratto di Lady Pasticella
Inviato da Lady Pasticella il Gio, 21/01/2016 - 12:57
Viene a te Piglià 'o Perdono

Ciro fa un grosso torto a Salvatore: non visto, gli ruba la polpetta dal piatto. Immediatamente dopo aver ingoiato l’ultimo boccone, comincia a prendere consapevolezza della scorrettezza fatta e cerca un modo per riparare. La “smania” di riparare è talmente smoderata che tutto passa in secondo piano, anche il derubato Salvatore. Si preoccupa solo di sé, di come liberarsi, il più presto possibile, dal senso di colpa.

Pagine

Abbonamento a eroichepassioni.it RSS