Tu sei qui

blog di Lady Pasticella

Mannaggia ho perso l’attimo…

Ritratto di Lady Pasticella
Inviato da Lady Pasticella il Gio, 16/02/2017 - 12:34
Mannaggia ho perso l’attimo

Sfogliando svogliatamente le notifiche di Facebook ci si impala, a intervalli regolari, in citazioni che, oltre a farci sentire una cacchina indegna per la nostra imperdonabile ignoranza - ne conoscessimo uno di questi dotti dispensatori di saggezza social- ci mortificano, urlandoci in faccia, la nostra incapacità di vivere la vita pienamente, sprecandola in responsabilità ed impegni che poco hanno a che fare con la felicità.

Le orecchie degli Eroi (Il tarlo 2)

Ritratto di Lady Pasticella
Inviato da Lady Pasticella il Mer, 06/04/2016 - 12:52
Le orecchie degli Eroi

Uscire da un percorso tracciato, battuto da innumerevoli passi giornalieri, conosciuto e approvato da tutte le guide turistiche più accreditate, non è da tutti. Per certi versi si può definire una scelta quasi eroica, quella di immolarsi in viuzze laterali, strette e non asfaltate e per giunta poco menzionate nei racconti di viaggio dei più alternativi e intraprendenti viaggiatori. Eroica perché costa fatica procedere su un terreno poco praticabile e non praticato, solitario, insidioso, incerto.

Vien’, vien’ cca! Viene a te Piglià 'o Perdono

Ritratto di Lady Pasticella
Inviato da Lady Pasticella il Gio, 21/01/2016 - 12:57
Viene a te Piglià 'o Perdono

Ciro fa un grosso torto a Salvatore: non visto, gli ruba la polpetta dal piatto. Immediatamente dopo aver ingoiato l’ultimo boccone, comincia a prendere consapevolezza della scorrettezza fatta e cerca un modo per riparare. La “smania” di riparare è talmente smoderata che tutto passa in secondo piano, anche il derubato Salvatore. Si preoccupa solo di sé, di come liberarsi, il più presto possibile, dal senso di colpa.

La strategia della linea bianca.

Ritratto di Lady Pasticella
Inviato da Lady Pasticella il Mer, 30/09/2015 - 11:31
La strategia della linea bianca

Guardo l’orizzonte contemplativa. La linea che divide il cielo dal mare è una nebbiolina sfumata nella quale si congiungono e si perdono i dubbi universali che danno alla mia espressione, oltre all’aria contemplativa, anche quella interrogativa: dove mi piazzo?

Amore, quanto mi costi!

Ritratto di Lady Pasticella
Inviato da Lady Pasticella il Mer, 05/08/2015 - 11:46
 Amore, quanto mi costi!

Che banalità parlare d’amore! Soprattutto se parliamo d’amore fra un uomo e una donna. Ne parlano esperti nei talk show televisivi, conduttrici di programmi pomeridiani, luminari in materia, tanto che anche uomini e donne alla porta della pace dei sensi, si rivolgano a loro per non varcare troppo presto quella soglia. Con che autorità, competenza ne potremo parlare noi?
Non potremo che parlarne per sentito dire, per stereotipi, citando banali luoghi comuni… Che ne sappiamo noi dell’amore?

Colica Elettorale

Ritratto di Lady Pasticella
Inviato da Lady Pasticella il Mer, 13/05/2015 - 14:35
 Colica Elettorale

…E così recitò (recitò?!?!)
…E così declamò:
“Andate e disperdetevi nel mondo poiché, benché si faccia fatica a crederlo, siete fatti anche voi di materia organica e perciò biodegradabili, quindi potrete dissolvervi nel pianeta senza che di voi rimanga traccia alcuna” ... magari però gli ambientalisti si incazzano perché si immette un altro elemento inquinante sulla terra...

Le Fatiche delle Dee

Ritratto di Lady Pasticella
Inviato da Lady Pasticella il Lun, 23/03/2015 - 17:22
Le Fatiche delle Dee

Da adolescente, quando ebbi le miei prime mestruazioni filosofiche, produssi una teoria che, con l’arroganza tipica delle giovani menti, ritenni di universale valore…
La teoria si risolveva in un unico profondissimo concetto: meglio essere amante che moglie.
Per ribadire questa mia elaborazione filosofica mi sarei spinta fino a richiedere all’impiegato comunale preposto alla compilazione della mia carta d’identità, di scrivere AMANTE alla voce Stato Civile.

Pagine

Abbonamento a Feed RSS - blog di Lady Pasticella